Disney, è “addio” al mondo dei videogiochi?

disney-infinity

Disney Company ha annunciato l’addio al ruolo attivo nel mondo dei videogiochi. La notizia è emersa a margine della riunione finanziaria del secondo trimestre 2016, con evidenza che il gruppo pagherà 147 milioni di dollari per la chiusura dell’Avalanche Software, lo studio di sviluppo interno.

La società ha dunque confermato l’ufficializzazione della chiusura degli studios, il licenziamento dei 300 dipendenti che vi lavoravano e la cancellazione di Star Wars: Rogue One, il tie-in che avrebbe dovuto esser pubblicato a breve. Oltre a ciò, Disney ha dichiarato di voler abbandonare il suo ruolo di publisher, limitando così la sua posizione al licensing.

La notizia – non attesa in tali termini – non è tuttavia stupefacente. Da diverso tempo si osservava infatti un’emorragia di vendite legata a tale comparto, con particolare riferimento ai c.d. “toys to life”, con vendite in calo del 4%…

Chi gioca ai videogiochi (e quali preferisce): nuove statistiche per l’Italia

videogiocatori

Aesvi e Gfk hanno rilasciato una serie di nuove statistiche sul mercato dei videogiochi in Italia, un ricco comparto che ha chiuso il 2015 con un giro d’affari complessivo pari a quasi un miliardo di euro (952.172.036 euro) e un trend in crescita del 6,9% sul 2014. Ma non solo: le statistiche diffuse sono relative anche al profilo del videogiocatore medio. Insomma, in Italia chi gioca ai videogiochi? E quali preferisce? Continue reading

Final Fantasy XV, ecco cosa abbiamo capito dall’Uncovered!

final-fantasy-xv

Dopo una lunghissima e (quasi!) interminabile attesa, finalmente si è tenuto l’evento Uncovered che ha fornito tanti spunti utili per tutti gli appassionati della saga Final Fantasy. Pertanto, se anche voi – come noi! – non potete proprio fare a meno di ogni singolo episodio di questa fortunata serie Square Enix, continuate a leggere qua: tante novità ufficiali vi attendono! Continue reading

Premi Drago D’Oro 2016: ecco chi ha vinto!

the witcher

Si è recentemente conclusa l’assegnazione dei premi Drago D’Oro 2016, gli award italiani più noti nel settore dei videogames. In un contesto di sicura attrattività (il Tempio di Adriano, a Roma), Francesco Facchinetti e Tess Masazza hanno condotto la cerimonia di assegnazione. Che, giova ricordarlo in apertura, è stata dominata da uno dei bestseller del 2015, quel The Witcher 3: Wild Hunt che era rappresentato in quel della Capitale da Konrad Tomaszkiewicz, Game Director del fortunato gioco di ruolo. Continue reading

Dai videogiochi al cinema, ecco gli appuntamenti dei prossimi mesi

assassins

Il cinema attinge sempre di più dal mondo dei videogiochi. E a dimostrarlo non è solamente quanto già accaduto nel recente passato, quanto – soprattutto – quel che avverrà nel corso dei prossimi mesi, quando arriveranno sul grande schermo dei film che traggono ispirazione – più o meno letterale – da quanto magari abbiamo avuto modo di giocare su console. Continue reading